You must enable Javascript on your browser for the site to work optimally and display sections completely.
FOCUS INCONTRO
FOCUS

Nel settore della comunicazione è sempre crescente l’utilizzo a fini promo-pubblicitari dei canali digitali online nelle diverse forme. I social network e, più in generale, le piattaforme di condivisione dei contenuti rappresentano uno strumento estremamente efficace per raggiungere l’audience profilata sul singolo prodotto/servizio che l’inserzionista intende pubblicizzare. Se, da un lato questa è una realtà sempre più ineludibile, da un altro lato presenta al contempo criticità troppo spesso sottovalutate dagli operatori con evidenti effetti negativi sulle imprese. Non è, per esempio, infrequente l’inserimento di messaggi pubblicitari nei contenuti veicolati senza l’autorizzazione del titolare dei relativi diritti, o l’abbinamento di tali messaggi all’interno di canali che offrono contenuti illegali o anche solo inappropriati.

Ciò richiama una tematica che ha fortemente interessato i tribunali nazionali e internazionali sul tema della responsabilità degli Internet Service Provider, ma che non risulta essere stata ancora sufficientemente approfondita dalla prospettiva dell’inserzionista, trascurando talvolta le potenziali responsabilità che ne discendono. La comunicazione online implica infatti un utilizzo sempre più massiccio dei dati personali degli utenti. Quali cautele devono essere dunque adottate dagli inserzionisti per evitare i potenziali problemi connessi al trattamento illegittimo dei dati? Molti sono stati gli interventi dei Garanti della Privacy dei paesi dell’Unione Europea che hanno sanzionato i grandi operatori per avere effettuato trattamenti di dati non conformi ai principi sin qui disciplinati dalla Direttiva 95/46/CE. Tuttavia, con la prossima entrata in vigore del Regolamento UE 2016/679, il livello di compliance che verrà richiesto a tutti gli operatori che effettuino trattamenti di dati personali su larga scala, sarà assai maggiore rispetto al passato. Il nuovo quadro legislativo trova il proprio baricentro sul principio dell’accountability dell’operatore e prevede sanzioni severe per le eventuali, gravi, violazioni commesse. I relatori di questo incontro affronteranno questi temi per arrivare a proporre spunti di riflessione utili a stimolare il dibattito nel settore.

[download id="5078"]

 

WHEN
  22 November 2017
  From 15.15 PM at 16.14 PM CET
WHERE
Milano () -
Incontro

Umanizzare le Organizzazioni

Milano, 20 February 2020

Le comunità in cui lavoriamo formano le nostre identità, i nostri scopi e il nostro senso di appartenenza. Dovremmo impegnarci nel creare un luogo di lavoro più umano, non solo ...
Read more
webinar

Be Ready!

Webinar, 25 February 2020

Top Performer. Elementi distintivi di preparazione e gestione della performance, incidenza dei fattori interni ed esterni. Come s...
Read more
Incontro

Competenze per Industry 4.0

Milano, 17 March 2020

...
Read more
Incontro

Nella mente del cliente infedele

Roma, 18 March 2020

Tutti vorrebbero avere clienti fedeli o meglio, come si usa nel gergo del marketing: "apostoli". Sono più facili da gestire, meno costosi e più redditizi. Peccato che invece le c...
Read more